TRIBUNALE DEI MINORI DI NAPOLI = ARMA DI DISTRUZIONE FAMILIARE, LUOGHI DI ANNULLAMENTO DEI PADRI

NON ABBIAMO ALCUNA FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA CHE VIOLA MANIFESTAMENTE IL DIRITTO: tiriamo fuori il conflitto dei genitori dai tribunali civili e minorili che lucrano sui minori: usano motivazioni false ed inesistenti nella realtà fenomenica


LEGALIZZAZIONE DEL SEQUESTRO DEI BAMBINI, SECONDO L’ASSURDO ILLEGALE PRINCIPIO CHE INTERESSE DEL FIGLIO È NEGARGLI IMMOTIVATAMENTE IL PADRE, SEQUESTRANDOGLIELO ED INSEGNANDO A MANCARGLI DI RISPETTO (P.A.S.), NONCHE’ INNESCANDO DOLOSAMENTE IL DISAGIO E L’ODIO IRREPARABILE TRA I COMPONENTI FAMILIARI - BASTA LASCIARE LA MADRE ALIENANTE LIBERA INDISTURBATA DI RECIDERE IL LEGAME PATERNO, RENDENDO PADRE E FIGLI ESTRANEI E FUTURI INCOMUNICATIVI NEMICI.


NON POTENDO INTERVENIRE SUL CSM, DOBBIAMO INTERVENIRE SULLE LEGGI UNA AD UNA PER ELIMINARE QUEI CRITERI DISCREZIONALI EFFETTO DEI VUOTI LEGISLATIVI E DELLE OMISSIONI USATI DALLA DITTATURA, PER CUI LA BILANCIA DIPENDE DA CHI LA TIENE IN MANO, A SECONDA DI COME E' FATTA LA BILANCIA DI QUEL GIUDICE.

La legge DISAPPLICATA impedisce la DIFESA DEI PADRI dall’ALTERAZIONE del SISTEMA GIUDIZIARIO in materia di famiglia, dalle FEMMINE DELINQUENZIALI, dalle MAGISTRATE SESSISTE, dai VECCHI PROTETTORI EX-PADRONI PENTITI, dai BIGOTTI, dai SEMI-MASCHI CORTIGIANI IN DIVISA, dai MILLE INGIUSTI PRIVILEGI DI CUI GODONO INCOSTITUZIONALMENTE le donne.


Paradosso : La vostra richiesta di giustizia si volge agli operatori che assecondano manifestamente i desideri irrazionali della madre, le cui “resistenze culturali” (ndr. tendenze ed opinioni personali non terze) sono favorite da oggettive difficolta`di lettura del testo, profittando della mancanza in alcuni fondamentali passaggi riguardanti la inequivoca prescrittivita`delle norme.

A TAL PUNTO IL CITTADINO SI ACCORGE CHE TUTTE LE TASSE PAGATE IN UNA VITA SONO STATE LETTERALMENTE RUBATE DA UNO STATO IN CUI E’ IMPOSSIBILE IDENTIFICARSI

Solo perchè MASCHI sarete CRIMINALIZZATI, DERUBATI, DISCRIMINATI e DISTRUTTI mediante semplici pretesti istigati proprio dai giudici.

dimenticavo: DIFENDETEVI DALLA DITTATURA GIUDIZIARIA, COMPRATE A DEBITO E FATE SCOMPARIRE LE SOSTANZE, assegneranno alle mogli debiti che non pagherete se non vi danno i figli!


martedì

Chi ci difende dai Magistrati? Notizie e VIDEO di PADRI PORTATI ALLA FOLLIA dal sistema giudiziario. Comodo archiviare come drammi personali!

001° post
16 settembre 2008
.
Non tutti i magistrati compiono con coscienza il loro dovere, oramai è bibbia.
Ma lo Stato di diritto come ci difende dalle enormità negative che essi continuano a provocare volutamente ?
Certo un errore sarebbe scusabile a chiunque. Ma quando l'errore è voluto, magari progettato a tavolino per motivi politici, etici o addirittura grottescamente personali?
Nemmeno un risarcimento (inottenibile di fatto) può rimediare!
Non può esserci democrazia se esistono individui senza responsabilità, i concetti sono incompatibili.
E quale democrazia (cioè sovranità popolare) se così lo Stato diventa un concetto distinto dal suo popolo? Un avversario invincibile per il cittadino ed utente per mancanza di reciproca incorporazione ......
NON SI DISCUTE ORAMAI SULLA LORO CONOSCENZA DEI CODICI, MA SULLA LORO ONESTA' ......

.. l’inganno perpetuato alla collettività, che si dispera alla ricerca di chissà quali soluzioni contro il grottesco regime di abusi, assenze e disfunzioni della P.A. senza rendersi conto che è unicamente frutto dell’impossibilità di controllarla nel modo previsto, ovvero mediate quelle azioni giudiziarie civili che la Magistratura neutralizza da decenni per suoi opportunistici fini.
… quando non sia frutto di errore, ogni decisione di un giudice non conforme alle leggi si configura come un voler dare efficacia di norma alla propria opinione.
… nell’obbligo del giudice di limitarsi ad essere mero strumento di attuazione della legge. Un obbligo impostogli per contenerne l’ineludibile tendenza a decidere secondo le sue esigenze, e solo dopo andare alla ricerca di norme che “legittimino” la decisione.
… In campo giudiziario questo fenomeno si è espresso nelle forme di una perniciosa “legiferazione giudiziaria” anch’essa motivata come sempre non dall’intento di innovare ma dall’opportunismo (individuale e/o di casta).
… Taluni però esagerano e, troppo dimentichi che l’iter necessario perché un punto di vista divenga legge è la conquista della maggioranza in sede elettorale e poi parlamentare, danno al loro “legiferare” i contenuti di una dissociazione eccessiva dalle (vere) norme. (LA LEGGE SI FA IN PARLAMENTO, E NON IN UDIENZA, SEDE OVE ADDIRITTURA LA SI DISTORCE PER INTERESSI ESTRANEI ALLA VOLONTA’ POPOLARE - giosinoi)
… ha istituito (in regime di “legislazione giudiziaria”) …
… sia perché la lunghezza delle cause è fra i tanti il modo più diffuso di alterare i diritti ed ostacolare la loro perseguibilità, …
… Essendo infatti specie nelle materie ripetitive l’orientamento di ogni giudice scritto nei precedenti ed in ogni caso noto, avere il potere di assegnare le cause ad un giudice piuttosto che ad un altro significa avere il potere di decidere a priori quali dovranno avere esito positivo e quali negativo, quali dureranno poco e quali molto, quali saranno le connotazioni delle decisioni, se saranno compensate o liquidate le spese ed in che misura, se sarà assolto o se sarà condannato un certo imputato o a quanti anni di carcere verrà o non verrà condannato e così via. … Assegnazioni che avvengono com’è noto in genere automaticamente salvo a non esserci ostacoli, quando si voglia, a farle avvenire diversamente.(REFERENTE DEL CITTADINO FINISCE CON L’ESSERE NON PIU’ LA LEGGE, BENSI’ QUELLA PARTICOLARE TOGA ED IL SUO INTERESSE, CHE ALTRIMENTI E' STABILITO DEBBA SOLO ESSERE STRUMENTO APPLICATIVO IMPIEGATIZIO, E NON ALIENO INELETTO PARLAMENTO INCONTROLLABILE - giosinoi)
… la giustizia è ciò che funziona peggio di ogni altra cosa in Italia.
… chiedo al CSM è di prendere posizione circa la grave illegittimità di questa sfegatata tendenza giudiziaria a far muro avverso qualsiasi, non importa quanto fondata, richiesta ogni volta si agisca contro una qualunque delle espressioni dell’Amministrazione.
… solo il corretto funzionamento della giustizia civile ha un effetto regolatore della società, la Magistratura continua dal 92 a riuscire abilmente a distrarre l’opinione pubblica da sé attaccando la politica e l’imprenditoria con i soap-processi penali …
http://www.marra.it/documenti/visualizza_doc.php?docu=1199.pdf

Ruba caramelle per farsi arrestare
Un incensurato 35enne di Enna ha chiesto agli agenti di essere portato in cella perchè non voleva trascorrere il Capodanno in famiglia
ENNA 01/01/2010 - Pur di non partecipare alla festa di San Silvestro con la moglie e i suoi familiari si è fatto arrestare con una rapina di caramelle e gomme da masticare. È accaduto ieri sera a Barrafranca (Enna), dove Massimiliano M., disoccupato di 35 anni, incensurato, si è presentato alla stazione dei carabinieri chiedendo di essere arrestato perchè preferiva trascorrere il Capodanno in cella piuttosto che con i parenti.
I militari gli hanno spiegato che non potevano arrestarlo perchè non aveva commesso alcun reato, e l’uomo a questo punto è uscito dalla caserma, è entrato nella tabaccheria di fronte, ha estratto un taglierino dalla tasca e minacciando i titolari si è impossessato di alcune caramelle e di un pacchetto di gomme da masticare. Poi ha atteso l’arrivo dei carabinieri che a quel punto lo hanno arrestato in flagranza di rapina aggravata. Non sono chiari i contrasti familiari che hanno spinto l’uomo a preferire il carcere alla sua casa.
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/201001articoli/50862girata.asp

La storia di Angelo e Diana (www.paternita.info/iocisaro.html)
Padre fatto uccidere ad opera di sconosciuti dalla madre polacca, pur di non darle la figlia.
una delle tante storie di papà e figli separati - http://www.paternita.info/iocisaro.html
PER NON DIMENTICARE - PER UNA SOCIETA' FUTURA DOVE MAI PIU' NESSUNA PERSONA, GRUPPO O ISTITUZIONE POSSA PRIVARE SENZA MOTIVO I FIGLI DI UN GENITORE VIVO.
Angelo Ogliari & Diana Ogliari ..


Ancora padri bancomat.. quando finira?
trasmissione "secondo voi" ore 12:25 Italia 1, novembre 2008
… OGNI ANNO IN ITALIA 100 PADRI SEPARATI SI SUICIDANO …. !!!!!
… OGNI ANNO IN ITALIA MIGLIAIA DI PADRI SI DEPRIMONO, FINISCONO IN POVERTA’, FINISCONO NELLE CARITAS … E’ DIFFICILISSIMO RIFARSI UNA VITA CON UN FIGLIO SEQUESTRATO ..


Reggio Emilia, disoccupato uccide tutta la famiglia. Dopo si è imbottito di medicinali ed alcol chiamando il 112. E' in coma
Lunedí 31.08.2009 - Strage familiare nella notte a Sabbione, frazione di Reggio Emilia. Un 47enne disoccupato, utilizzando una mazzetta da muratori ed un coltello del tipo di quelli per disossare i prosciutti, ha ucciso la moglie di 45 anni ed il figlio 20enne, riducendo in fin di vita l'altro figlio di 4 anni e la 79enne proprietaria di casa ed amica di famiglia, che li ospitava.
Dopo la strage si è imbottito di medicinali ed alcol chiamando il 112: prima dell'arrivo dei carabinieri l'uomo, stordito, e' uscito di casa e probabilmente a seguito di una caduta ha battuto la testa sulla legnaia: ora lotta tra la vita e la morte presso l'ospedale di Reggio Emilia dove si trova in stato di coma. Teatro della tragedia, una palazzina in via Cantu'. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo di Reggio Emilia l'uomo avrebbe dapprima ucciso la moglie nel letto dove dormiva per poi colpire e ridurre in fin di vita il figlioletto di 4 anni.
A questo punto, sceso al piano sottostante avrebbe sorpreso nel sonno il figlio più grande, uccidendolo, e infierito sulla 79enne proprietaria dell'appartamento, trovata esamine a terra fuori dalla sua camera da letto. Dopo quella che i carabinieri non esitano a definire "una vera e propria mattanza", l'uomo si sarebbe imbottito di barbiturici ed alcol prima di chiamare il pronto intervento e raccontare che aveva appena sterminato la sua famiglia: al loro arrivo, i militari lo hanno trovato all'esterno della casa, privo di sensi. L'episodio e' avvenuto intorno alle 4. Difficile capire le motivazioni della strage, ma le prime ipotesi propendono per un disagio di natura psicologica forse legato alla mancanza di un lavoro.
http://www.affaritaliani.it/cronache/reggio_emilia_disoccupato_uccide_tutta_famiglia310809.html

"Come difendersi da questi, il cui potere è senza confini?"
"Mi dimetto per senso dello Stato - dice Mastella - Lo faccio senza tentennamenti, per riaprire una grande questione democratica. Anche perché, come ha detto Fedro: gli umili soffrono quando i potenti si combattono. Mi dimetto perché ritengo, anche dopo la mia dolorosa esperienza, che vada recuperata la responsabilità, almeno civile, dei magistrati, sulla scorta della giurisprudenza della Corte di Giustizia del Lussemburgo. Ho trovato nel corso della mia attività istituzionale una stragrande maggioranza di magistrati seri e imparziali, ma mi sono imbattuto anche in alcuni che fanno del pregiudizio, soprattutto contro la politica e i politici, la ragione di vita della loro attività professionale. Come ci si può difendere però da questi, il cui potere di interdizione e di delegittimazione è senza confini?"
Ma guarda un po'. E' la stessa domanda marzulliana che da sedici anni si pone anche e soprattutto Bruno Contrada!
http://209.85.135.132/search?q=cache:ZRv1KBGV2-AJ:www.giustiziagiusta.info/index2.php%3Foption%3Dcom_content%26do_pdf%3D1%26id%3D2075+come+difendersi+dai+magistrati&cd=7&hl=it&ct=clnk&gl=it

Il casino giustizia inchioda l’Italia. Pdl, Lega, Pd, Udc, mettetevi d’accordo, please
Siamo un paese fermo sulle carriere unificate di pm, giudici e cronisti giudiziari. Con un ordinamento della magistratura che non esiste da nessuna parte in Europa. Basta farci del male. Riforme!
(22 Giugno 2009)

La magistratura è stata caricata di una responsabilità così messianica e fatta oggetto di una speculazione così politica, che messianesimo giuridico e politicizzazione della giustizia bastano e avanzano per capire cos’è oggi l’Italia. Un paese fermo sulle carriere unificate di pm, giudici e cronisti giudiziari. Che invece di aiutare il sistema umano ed economico a rialzarsi, sono fissi sul marcamento soffocante delle imprese, sulla convinzione che la politica dev’essere spazzata via e, naturalmente, sulle ragazze di Berlusconi. Insomma, prima che si arrivi al “Ministero per l’imposizione della virtù e l’interdizione del vizio” (eventualità saudita neanche troppo peregrina visto le circostanze), governo e opposizione, mettetevi d’accordo, abbiate pietà dell’Italia, fate una riforma condivisa della giustizia, prendete il sistema europeo che vi pare, ma liberateci dal potere più autonomo e più indipendente, perciò più arbitrario e assolutista, che c’è in Europa. Per dirla con il giornalismo nobile, Corsera del 3 giugno scorso: «Aiuto... toghe con le paghe più alte di tutta l’Europa continentale, che arrotondano lo stipendio grazie a lavori extra, incassano pensioni d’oro, sono protette da una scala mobile tagliata su misura per loro e, quanto a ferie, seconde solo ai bambini dell’asilo: 51 giorni ogni 12 mesi. Con progressioni di carriera automatiche nascoste dietro al paravento di esami fasulli (99,6 per cento di promossi); pretese intoccabili quando decidono di rivalersi in tribunale su politici o giornalisti; lamenti sulla mancanza di mezzi nei tribunali (benzina, computer, persino carta igienica) accompagnati da un aumento del 26 per cento sugli stipendi negli ultimi cinque anni; protezioni assicurate dal sindacato di categoria, l’Anm, che assicura la spartizione delle poltrone interne in base alle correnti politiche…».
http://www.tempi.it//editoriale/006989-il-casino-giustizia-inchioda-l-italia-pdl-lega-pd-udc-mettetevi-d-accordo-please#comments

redirezionare sull'home page per insieme articoli e contenuti relativi
http://giosinoi.blogspot.com/
.
http://twitter.com/giosinoi

Nessun commento:

Posta un commento

commenti :

Canale giosinoi su YouTube

Loading...

L’INCHIESTA SUL SINDACATO - L'ALTRA CASTA di Stefano Livadiotti (Libro)

L’INCHIESTA SUL SINDACATO - L'ALTRA CASTA di Stefano Livadiotti (Libro)
Privilegi, carriere misfatti e fatturati da multinazionale

Magistrati l'Ultracasta

Magistrati l'Ultracasta
Mazzette, errori e molestie: i magistrati non pagano mai - libro di Stefano Livadiotti

Così mi sento donna: aggressiva

Così mi sento donna: aggressiva
Così le abbiamo volute, e così ce le siamo ritrovate.

CHIESA e MATRIMONI TRUFFA

CHIESA e MATRIMONI TRUFFA
Vaticano beffardo complice uso immorale del sacramento. Non annulla nozze e recita buonismo a favore donne ladre

Anti-Italiani vs Anti-Americani:

Anti-Italiani vs Anti-Americani:
innocenti pedine del gioco di potere

Sequestri di stato sui minori

Sequestri di stato sui minori
Negli ordinamenti democratici l’interpretazione è usata per modificare leggi fino annullamento dettato costituzionale.Si traduce in POTERE DEI SINGOLI

abu_ghraib_iraq_torture

abu_ghraib_iraq_torture
DOLCEZZA femminile e bontà interiore da certificare in tribunale

Abu Ghraib: donne libere dall'educazione

LADRE NASCOSTE DENTRO SQUISITE FIDANZATE.

LADRE NASCOSTE DENTRO SQUISITE FIDANZATE.
Padre, basta la calunnia femminile che diventi inidoneo e pericoloso, e non meriti i figli secondo legge

Madri assassine

Madri assassine
MAGISTRATURA PROMUOVE CRIMINI DONNE: esprimono sistema Italia marcio alle fondamenta, laddove nemmeno la Costituzione manipolabile basta a difenderci

Papà c'era

Papà c'era
Ma dopo, ci penseranno i magistrati a rimborsare le opportunità e l felicità persa dai minori?

DDl Garfagna prostitute al Parlamento

Mussolini ed Hitler

Mussolini ed Hitler
Mussolini ed Hitler: quando la bestia è al potere

Il FASCISMO NON PASSERA'

Il FASCISMO NON PASSERA'
Oggi il fascismo è già al governo con nome diverso

Giù le mani da internet

Giù le mani da internet
La rete è libertà e non va limitata

ORFANI DI STATO

ORFANI DI STATO
OPPORTUNITÀ NEGATE AI FIGLI DEI SEPARATI a prescindere, quale danno generale di un conflitto alimentato dallo stato

Bordello legale Berlinese

Bordello legale Berlinese
Al tg la Carfagna – ex show-girl - ( Decreto Legge contro la prostituzione settembre 2008) rispondeva a un giornalista dicendo: “Come donna trovo che non sia giusto che una donna debba vendere il proprio corpo perchè costretta” ….e se lo vende perchè vuol fare carriera nello spettacolo?…e se lo vende per diventare ministra come nel governo attuale?

Quarto stato

Quarto stato
L’avanzarsi animato di un gruppo di lavoratori verso la sorgente luminosa simboleggiante nella mia mente tutta la grande famiglia dei figli del lavoro”. - Giuseppe Pellizza da Volpedo

Intercettazioni

Intercettazioni
Il pretesto sempre lo stesso: la sicurezza a scapito della privacy

donna decapita uomo

donna decapita uomo
Violenza femminile diversa da quella maschile, ma molto più grave.

visite giornaliere e codici aggiunti

Coraggio, non siamo in Iran !

Ho notato che v’è ritrosia nel commentare ed identificarsi partecipando a questo blog, nell’erronea convinzione che lo stesso sia un contenitore di presunti illeciti penalmente rilevanti. Ebbene, ciò non è in quanto tutto rientra nel dettato Costituzionale in materia di libera e democratica espressione del proprio pensiero, non fa nomi e non contiene ingiurie diffamazioni o calunnie.
Contiene solo verità che chiunque può verificare di persona.

Aforismi personali e non

- Gli uomini rincorrono il denaro per avere le donne; le donne rincorrono gli uomini per avere il denaro. (giosinoi)

- Molti fanno mercato delle illusioni e dei falsi miracoli, così ingannando le stupide moltitudini (Leonardo da Vinci)

- Non mi sono mai sentito tanto
inefficace come quando mi è necessitato azionare la carta Costituzionale: dai giudici a tutti gli operatori del sistema legale, tutti si affannavano ad eludere la legge, pavoneggiandosi nel dimostrare di esserne al di sopra e capacissimi di eluderla. Sono sempre loro, fomentano odio, razzismo, discriminazione, separazione, vogliono ridurre le famiglie ad un mucchio di gatti randagi da internare in recinti appositi, per poi gestirle con la paura del potere (giosinoi)

- Anche una pulce incazzata può provocare una infezione nel dinosauro (giosinoi)

- Il ladro ti dice "o la borsa o la vita"; la moglie ti prende sia l'una che l'altra! (Enzo Iacchetti)

- Teorema dei cinesi : se tanti fanno poco, l'effetto è grande.

- L'ignoranza è mancanza di informazioni. Senza informazioni il cervello è solo un meccanismo chimico che trita l'acqua e brucia zucchero senza mai capire perchè (giosinoi)

- Il prodotto letterario di un piccolo tecnico è arte. E sortisce effetti moltiplicativi contro l'ignoranza molto più del mero confronto tra impreparati, che non migliorano oltre il limite del loro stesso sapere (giosinoi)

- Noi conosciamo la verità non soltanto con la ragione, ma anche con il cuore. (Blaise Pascal). Ai giudici la verità non frega niente, è un lavoro inutile, basta la non-verità processuale (giosinoi)

- Le esperienze dei capri espiatori non devono rimanere dentro di sé e perdersi nel tempo, come vuole il sistema che lucra dei propri impuniti errori. Vanno altresì affidate all’informazione per tutti, mediante il canale non politicizzato né omologato, non controllabile dalla dittatura, inestinguibile ed in soffocabile, come un grido perenne che scolpisca la memoria dei giusti. (giosinoi)

Per le persone poco sofisticate, la giustizia più che essere capita ha bisogno di essere sentita, come l’intelligenza dell’ignorante in materia sa fare ascoltando l’eco che i fatti e le moltitudini da prima si portano dietro (giosinoi)